lunedì 31 maggio 2010

Dialoghi con Leu.còm - 3 - (Two-Faced)



- CHE FA GIANO?
- VA A CACCIA ED E' CACCIATO.
- DI E DA COSA?
- INDOVINA!
- ORSU' DAMMI UN AIUTINO
- NON E' LA VIPERA CORNUTA E NEMMENO L'ECHIDNA
- CI SONO, FAGIANO!!!
- CAZZO, COME HAI FATTO?
L'altro gongolò.

giovedì 27 maggio 2010

EI FU(CK)


- COSA FU CHE SALDO' I SUOI PESANTI E ROBUSTI PANTALONI SUL FONDO MELMOSO?
- FU STAGNO

- CHI FU CHE TRASMISE IL MESTIERE DI FABBRO AI GIAPPONESI?
- FU CINA (era vicina)

- COSA FU CHE MENTRE FONDEVANO SI MISERO A FISCHIARE?
- FU SIBILI

- QUALE FU QUEL RODITORE CHE MALGRADO LOTTE INTESTINE SI COMPORTO' IN MODO ONESTO E PROBO?
- FU RETTO (ma anche crasso)

lunedì 24 maggio 2010

Re MOTO è passato, di qua (qua qua)


- CHI FU CHE SPARO' ALLA VICINA ARGENTINA?
- FU CILE.

- CHI FECE URLARE D'IRA IL PORTIERE DEL MILAN PER UN AUTOGOL?
- FU NESTA (che infiniti addusse...).

- QUALE FU QUEL MOVIMENTO CHE MISE IN RISALTO LA DINAMICA RISPETTO AL CUBISMO?
- FU TURISMO (non di massa, nè di carrara).

- COSA FU CHE MACCHIO' DI UNTO IL BAVERO DELLA GIACCA?
- FU LARD.

- CHI FU A BRUCIARE L'OCA TROPPO STARNAZZANTE?
- FU OCO (il marito, GIUL Ivo).

sabato 22 maggio 2010

Dialoghi con Leu.còm - 2 (FEUD)


- CHE FA IDA?
- PROGETTA VENDETTE PRIVATE ARTIGIANALI.
- DI CHE TIPO?
- FAI-DA-TE.

giovedì 20 maggio 2010

Dialoghi con Leu.còm (MOTH)


- CHE FA LENA?
- GIOCA.
- CHE GIOCO FA?
- FA L'ENALOTTO.

lunedì 17 maggio 2010

Un amore respinto (l'acquario è piccolo e la gente MORMORA)



"Io l'amo, esca con me!", dice il calAmaro Cora dando un'occhiata voluttuosa all'alga Seltzer ed esibendo l'occhio di triglia, "ma che non si seppia in giro e neppure in girino".
"Ma che razza di modi, esca subito da qui!" risponde lei sulla sogliola di tana "altrimento le aizzo contro il mio pescecane".

Impaurito e preso dal magone il calAmaro Cora abbozza: "sgombro immediatamente" e mentre spigola sdegnato dietro uno scoglio, Alice la sarda, in arSella ad un cavalluccio marino, trota verso di lui.

"Ti vedo un pò bianchetto, che ti succede? sputa il rospo".
Il calAmaro Cora: "Sono inCOZZAto nero con l'alga Seltzer, non vuol darmi la passera, il mio è un amore senza scampo, ora vado a prendere il pescespada, devo vendicarmi, occhiata per occhiata dentice per dentice!"

Alice: "E quindi cosa fai?"
CalAmaro Cora: "Vado l'ammazzo e tonno!"
Alice: "Ci metterai tanto?"
CalAmaro Cora: "Un'orata circa".

giovedì 13 maggio 2010

ALTER (L)EGO



Aveva sentito dire che il mattone tira sempre, allora per ovviare alla sua disfunzione erettile aveva costruito un altro sè, identico, mattoncino su mattoncino aveva creato il suo ALTER LEGO.

lunedì 10 maggio 2010

Perversioni 10 (il geometra)



Era morbosamente attratto da un certo tipo di poliedro, preferibilmente piccolo, era un PARALLELEPIPEDOFILO.

lunedì 3 maggio 2010

PERVERSIONI 9 (anche l'occhio vuole la sua parte)



Detestava tutti coloro che abusavano del luogo comune "... meglio che una ditata in un occhio": era un masOCCHIsta.

(e non dava mai nell'occhio, ma si faceva dare).