giovedì 16 dicembre 2010

Pizzini d'amore



"L'amore è CIECO"
(scrisse un tipo retto, ma anche crasso)

"L'amore è CHèQUE"
(scrisse una escort)

"L'amore è tcìECO"
(scrisse UMBERTO starnutendo)

"L'amore è CECO"
(scrisse un romantico Boemo)

"L'amore è GECO"
(scrisse una lucertola che adorava la vita notturna)

"L'amore è CEPU"
(scrisse la Polidori votando la fiducia)

"L'amore è CECIO"
(scrisse una lenticchia)

"L'amore è BIECO"
(scrisse un tipo losco)

"Amor che al cor gentil RATTO s'apprende"
(scrisse una topa)

"L'amore è come l'edera, dove s'attacca NUORE"
(scrisse un noto medico, creando un proverbio valido solo per madri di maschi)

"Il primo amore non si SCORDA mai"
(scrisse un liutaio accordatore)

"L'amore è Cechov"
(scrissero tre sorelle, ma anche zio Vania)

martedì 7 dicembre 2010

Detti ridetti(io solo) dedotti. Teorema di DuYacht n.2



Problema:
Dati due detti ridetti dedurre il terzo.

Ipotesi A: Il buongiorno Abbonda nella bocca degli stolti.
Ipotesi B: Il riso Ha l'oro in bocca.

TESI (o morale): IL MATTINO SI VEDE DAL MATTINO.


* foto: concerto per FisarMonica e piccione.

sabato 4 dicembre 2010

Pizzini di guerra



ATTACCHEREMO ALL'ALBAtro
(scrisse un gabbiano nemico)

ATTACCHEREMO ALL'ALBum
(scrisse un anti-collezionista di figurine Panini)

ATTACCHEREMO ALL'ALB-ero
(scrisse un produttore di resina di a(l)bete)

ATTACCHEREMO ALL'ALBicocco
(scrissero una emerita testa di caco e un gran bel pezzo di fico dopo una pera)

ATTACCHE REMO
(scrisse ATTACCHE Romolo)

giovedì 2 dicembre 2010

Detti, ridetti, dedotti - Teorema di DuYacht n.1

Problema:
Dati due detti ridetti dedurre il terzo.

Ipotesi A: La gatta frettolosa va tutta in crusca.
Ipotesi B: L'occhio del padrone fa i gattini ciechi.

Tesi (o morale): La farina del diavolo ingrassa il cavallo.

martedì 23 novembre 2010

Dialoghi del digiuno del 9° mese - 4 -

- Sei sempre innamorato?
- Sì
- E lei ti AMA?
- Non so, devo sfogliare la margherita.
- Allora fallo subito.
- Non ora, devo aspettare la notte.
- Ah, e come mai?
- M'AMAdan non M'AMAdan, M'AMAdan non M'AMAdan, ...

mercoledì 17 novembre 2010

Occhio di pernice



Callisto DURONI e la dottoressa Calliope VERRUCA si sono conosciuti nel reparto Podologia della clinica MANGIACALLI di Milano.
Callisto Duroni è un importante sismologo, è l'ingegnoso produttore, insieme al collega MER, di un metodo di misura dei terremoti che prende il nome dai suoi due inventori, la scala MERDURONI, ma chissà perchè a Callisto suona male e allora decide di chiamarla scala MERCALLI, tuttora in auge.
Calliope Verruca, originaria di CALLtagirone, prima di laurearsi medico lavorava come sindaCALLIsta in un CALL-center di CALLtanissetta.
Callisto ha conquistato Calliope non col solito scontato occhio di triglia ma con un fastidiosissimo occhio di pernice, eppure lei in un primo momento lo aveva un pò scoraggiato dicendogli: "per favore non mettiamo il callo davanti ai buoi". Calliope si arrende definitivamente di fronte al dono di un mazzo di splendide calle accompagnato da un biglietto con su scritto un semplicissimo "CALLIOPE TI AMO" ma in bella CALLIgrafia.
Si sposano a Venezia (testimoni illustrissimi CALLO d'Inghilterra per lui e Raffaella CALLà per lei, accompagnati da colonna sonora di Maria CALLas e coreografie di CALLa Fracci) durante il carnevale, lui vestito da CALLIffo lei da CALL-girl tutta adornata di pizzi di sanCALLO, in una tremenda giornata di pioggia, tant'è che quando partono in viaggio di nozze per CALLcutta, a causa dei troppo incidenti stradali per le calle rese viscide dalla pioggia devono essere preceduti dalla "safety-cal".
Amanti delle belle arti adorano in particolare CALLIMACO e Italo CALLVINO, di cui apprezzano soprattutto "IL DURONE RAMPANTE" e "ULTIMO VIENE IL CALLO", ma ovviamente il loro scrittore prediletto è Carlo CaLLODI, autore del ben noto "Le avventure di PinOcchio di pernice".
Ogni sera dopo aver fumato CALLendula nel CALLumet per curare entrambi una fastidiosa forma di torcicAllo, si beano della visione di un film, le loro opere preferite sono: "A qualcuno piace CALLO", "Piano piano dolce CALLOTTA", "Per favore non mordermi sul CALLO", "ApoCALLYpse Now", "San Michele aveva un CALLO", "Il giorno dello sciaCALLO", "Caos CALLO".
Musicalmente la loro canzone prediletta è "Hotel CALLIfornia" nella versione di Cab CALLOway.
Spesso si divertono a sputtanare parenti e amici, ma solo nelle giornate moderatamente ventose, perchè si sa che la CALLunnia è un venticello.

venerdì 12 novembre 2010

Lettera aperta, con ricatto, al dr. Haemo ROYD



LA LETTERA:
Instancabile nonchè commendevole adoratore di Anubi dr.prof. Haemo ROYD, mi rivolgo a Lei ancora una volta affinchè possa illuminarmi su alcuni quesiti che mi attanagliano da lungo tempo:

- Quando arrivano i primi freddi si gustano male anche le pietanze?
- I rigori dell'inverno vengono subito dopo i tempi supplementari dell'autunno?
- L'analconda è forse un serpente americano dal grosso fondoschiena?
- L'analnas è un frutto tropicale a forma di culo?
- I membri maschili acuti e intelligenti, in grado di penetrare anche i misteri più profondi, si possono definire perspicazzi?
- Dopo il palinsesto viene il palinsettimo?
- La pendola a pressione è forse un tipo di orologio da muro a chiusura ermetica con cui si accorciano sensibilmente i tempi di cottura?
- Se tengo il guinzaglio a 90° rispetto al modo di procedere del mio cane si può parlare di perpendiCOLLARE?
- "MEMENTO MORI" è un malaugurio di stampo razzista?

IL RICATTO:
Se Ella non si affretterà a darmi soddisfazione entro il breve volgersi del prossimo quarto di luna renderò noto al mondo dei bloggers che quel rifiuto espulso dall'organismo per via rettale nella passeggiata a mare di Nervi che risulta nella fotografia è opera di Anubi, cioè del suo cane, che Ella venera come un dio.
In (mala)fede,
Jean

domenica 7 novembre 2010

Dialoghi del digiuno del 9° mese - 3 -


- E' strano quel tuo animale, quella specie di cammello senza gobbe.
- Sì, è abbastanza raro qui.
- Non è quello che sputa?
- Sì ma in questo periodo lo fa solo di notte.
- Ah, e come mai?
- LAMA-DAN

venerdì 29 ottobre 2010

Dialoghi del digiuno del 9° mese - 2 -

- Perchè tu e la tua signora avete rifiutato il mio invito a pranzo?
- Perchè lei in questo periodo mangia solo di notte.
- Ah, e come mai?
- RA-MADAME.

lunedì 25 ottobre 2010

Rimasugli e conclusioni su Arti & Mestieri



STERRORISTA: Colui che compie azioni molto violente e illegali nella lotta politica, ma soltanto su strade non asfaltate.

PEPSICOLOGO: Studia i fenomeni della vita affettiva e mentale di chi è solito bere una bevanda antagonista della Coca-cola.

FIFONICO: Tecnico addetto alla colonna sonora di film del terrore.

PUGILET: Combatte sul ring indossando un panciotto senza maniche.

COMMOSSO VIAGGIATORE: Venditore itinerante dall'animo sensibile ed emotivo.

SOMMESSO VIAGGIATORE: Venditore itinerante dall'animo debole e passivo.

SACRESTAGNO: Cura la pulizia e gli addobbi delle chiese, dove vengono accolti buoni e cattivi, cristiani e scellerati, cani e porci, ma anche rane rospi batraci e affini. A tempo perso fa il saldatore.


Conclusioni: non provando nè trasporto nè passione per alcuno dei mestieri fin qui menzionati io, nelle mie piene facoltà di sfaccendato e scannapagnotte ma soprattutto di gran testa di cazzo, ho deciso che da glande farò il GI-ologo.

domenica 24 ottobre 2010

Dialoghi del digiuno del 9° mese - 1 -

- Perchè le tue e-mail di risposta ultimamente sono solo notturne?
- Perchè in questo periodo la memoria del mio pc digiuna durante il giorno.
- Ah, e come mai?
- RAM-ADAN

martedì 19 ottobre 2010

Rimasugli di Arti & Mestieri


FLUTTIVENDOLO: colui che vende frutta e verdura sulla battigia.

MACELL'HAI(?): rivenditori di carni, ma non è detto che abbiano a disposizione tutto quanto loro richiesto.

BOMBIERE: come un Vigile del Fuoco, ma di colore.

BOMBIELE: come il precedente, ma anche cinese.

BARACADUTISTA: non è di colore, ha soltanto già previsto che non gli si aprirà il paracadute.

PIRLOTA D'AEREO: colui che trasporta in volo i baracadutisti.

MAGRICOLTORE: contadino scarno e sparuto.

GUARDACACCA: agente incaricato di far rispettare le leggi sui residui non assimilati degli alimenti espulsi dagli intestini della fauna alpina, in parole povere un controllore di merda agreste.

martedì 12 ottobre 2010

INGUINE

L'apicoltore fece uno sforzo eccessivo e gli cadde l'Arnia.
Morirono quasi tutte le api, si salvarono solo i maschi, prontamente soccorsi dai Vigili del FUCO.

venerdì 8 ottobre 2010

Arti e Mestieri - Parte III



ENOLOGA: fine intenditrice nonchè assaggiatrice di vini pregiati, predilige i lunghi invecchiamenti.
PENOLOGA: fine intenditrice nonchè assaggiatrice di membri pregiati, predilige i lunghi.

INFERNIERE: assiste i dannati malati (nell'ospedale FatePenaFratelli).

SPOSTINO: muove la corrispondenza da qui a là e/o viceversa.

FIACCHINO: nelle stazioni addetto al trasporto di valigie borse e bagagli in genere, ma che non siano troppo pesanti.

FOTTOGRAFO: riproduce immagini durante la copula.

VULVANOLOGO: studia e controlla eruzioni (tramite erezioni) di crateri muliebri.

SAL-LUMIéRE: pizzicagnolo nel cui negozio è possibile assistere a proiezioni cinematografiche, in particolare cult-movie, come:

Prosciutto Prosciutto (con Penelope Crud)
Il Cotto Il Crudo Il Cattivo
Giù la Testa in Cassetta (in dvd, non in cassetta)
Il grande (bel)paese (con Gregory sPECK)
Arsenico e vecchi Nervetti
L'onore dei FRITTI
Il GattoLardo
L'ultimo Cacio
Per favore non mordermi sul CapoCollo
Un uomo chiamato CacioCavallo
Piano Piano Dolce Caciotta
Fronte del Porco
A piedi nudi nel Porco
Il Cacciatore (seguirà Il Cacciatorino)
Non è un Paese per SPECK
A qualcuno piace Lardo
La MORTA ti fa DELLA
Benvenuti al SU(d)GNA.

lunedì 4 ottobre 2010

Arti e Mestieri - Parte II


CAZZOLAIO: artigiano specializzato nella fabbricazione di calzature maschili, in particolare guanti.

SCARPENTIERE: operaio artigiano addetto all'esecuzione di lavorazioni varie, privo di calzature e di pesci d'acqua dolce.

BIDE'-LLO: addetto alle pulizie nelle scuole, esclusivamente nei bagni.

FARFALLEGNAME: specializzato nella lavorazione del legno, dai modi volubili e leggeri.

MAR(X)MISTA-LENINISTA: scalpellista, tagliapietre, operante nei paesi comunisti (praticamente disoccupato).

NOTTAIO: libero professionista che svolge funzioni di pubblico ufficiale, ma solo nelle ore piccole.

FAT-TORINO: addetto a lavori di consegna, piuttosto grasso, nel capoluogo piemontese.

MURATTORE: Operaio che costruisce opere nell'edilizia, ma solo nei film.

BABY-SETTER: tata per cani da caccia.

venerdì 1 ottobre 2010

Arti e Mestieri (e mestoggi pure) - Parte I


SPERDIZIONIERE: Colui che smarrisce merci inviate per conto terzi.

MACAZZINIERE: Addetto alla custodia e allo stoccaGGio in un deposito di membri virili.

TRANTRANVIERE: Conducente di mezzo pubblico su rotaia in modo lento, monotono, ripetitivo.

SINDACALLISTA: Esponente (ma soprattutto es-levante) di una associazione di lavoratori podologi.

IDR-AULICO: Raffinato lirico nobile solenne installatore e manutentore di impianti d'acqua, tanto introvabile quanto costoso assai, il suo motto è vena(d'acqua) vidi, vici, et svenai.

MOSTROMO: Sottufficiale preposto ai servizi di bordo, dai lineamenti ripugnanti.

FAR-MACISTE: venditore di medicinali, di corporatura molto robusta, lontano (SPEZIAle).

BOTTANICA: mestiere a metà fra il giardiniere e la professione più antica del mondo, si tramanda di generazione in generazione (figghi e bottanica).

sabato 25 settembre 2010

(C)ahy-qu del cane da guardia



Bau bau arff arghh bau
cahy cahy uuuhhh uuuhhhhh woh woh bau
arfff woh woh bau uuhhh

tratto da MOLOSSI DI SEPPIA.

giovedì 23 settembre 2010

Cineserìe


negLetta: piccola donna di colore sciatta e trasandata.

gLassa: cicciona decorata con leggero strato di zucchero fuso.

assai gLande: cappella abbondante (per accogliere più fedeli) e famosissima (sulla bocca di tutti, o meglio di tutte).

moLto gLande: cappella sconsacrata.

bLocco: ronzino scarsissimo, praticamente fermo.
posto di blocco: luogo dove vengono fermati (praticamente dove stanno) i ronzini scarsissimi per verifica e controllo.

bLa bLa bLa: chiacchiericcio inconcludente in una cittadina del Cuneese cittadina del Cuneese cittadina del Cuneese.

anaLchia: mancanza di governo nella parte finale dell'intestino retto.

giovedì 16 settembre 2010

martedì 14 settembre 2010

Chi c'è c'è (mini-dialoghi)


-Scusi c'é rume?
-Come?
-C'è rume?
-Prego?
-Ho detto: c'è rumeeee?
-Mi spiace, non sento.
-Ah ho capito, c'è.

-C'è soia?
-No, è con sommè.

-C'è Ppaloni?
-No, ma Stella sì.

-Ce n'è rentola?
-Mi spiace, l'abbiamo terminata.
-Peccato, doveva essere molto buona, vero?
-Una favola!

lunedì 13 settembre 2010

Odio in saldi - 2 -

Odii occasionissime (capi lacerati):
DISPREZZI STRACCIATI

sabato 11 settembre 2010

Odio in saldi

DISPREZZI RIDOTTI

martedì 7 settembre 2010

Conati di vomere

QUANDO L'ARATRO HA NAUSEA.

sabato 4 settembre 2010

GOGOL [GO(johnny)GOL!]


ARZIGOGOL: complicato giro di parole (di scrittore russo) con cui si cerca di convincere l'arbitro a farsi convalidare una rete dubbia.

FILOBUSTIERE: uomo senza scrupoli che utilizza solitamente mezzi pubblici ecologici.

RIBREZZA: venticello ripugnante.

CACCOLATRICE: piccolo congegno elettrico per conteggiare palline di muco all'interno di una delle prime vie respiratorie.

PUTIFERIE: subbugli e trambusti di lavoratori durante il periodo delle vacanze.

LANDRONI: in un edificio ambienti poco illuminati, fra il portone ed il cortile interno, che si attraversano per rubare (famosi i 40 di Alì Babà e quello francese più piccolo, Landrù)

PE-LANDRONI: tipo i precedenti, ma molto più ignavi e neghittosi.

APRISCAPOLE: arnese di varia foggia (quindi pugliese) per dischiudere o clavicole o donne non sposate (non necessariamente pugliesi).

RICCOVERATO: benestante degente in ospedale.

QUIEDANZA: ricevuta lasciata dal creditore al debitore, ballando.

martedì 31 agosto 2010

Dialoghi con Leu.còm (flour 2)


- CHE FA PININ?
- PININFARINA.

giovedì 26 agosto 2010

Dialoghi con Leu.còm (flour)



- CHE FA RINA?
- LA SACHER TORTE
- L'AIUTA QUALCUNO?
- NO. E' TUTTA FARINA DEL SUO SACHER!

domenica 22 agosto 2010

Film d'autore: Sidney Pollack - Corvo Rosso non avrai il mio scalpo



Indiani sul sentiero di guerra a caccia di barche: Corvo Rosso non avrai il mio SCALMO.

Agguerrita difesa contro gli indiani (Piedi Neri?) del proprio piede nudo e bianco: Corvo Rosso non avrai il mio SCALZO.

Avviso agli Indiani Piedi Neri (neri d'Avola?) in cerca di vendemmia tremenda vendemmia!: Corvo Rosso DI SALAPARUTA non avrai il mio scalpo.

mercoledì 18 agosto 2010

Animali Anomali 3



RINGALLUZZITTO: Diventato vivace, baldanzoso, ma silenziosamente.

POLLAIUOLE: Piccoli terreni coltivati a scopo ornamentale per galline e affini.

POLLIUZIONE: Eiaculazione spontanea prevalentemente notturna di galli e affini.

GALLA: Pollo femmina che non affonda mai, inadatta perciò a praticare scherma.

GALLANTUOMO: Persona di sesso maschile onesto e dabbene, con cresta e piumaggio brillante.

GALLEONE: Antico animale a vela, metà uccello domestico metà mammifero carnivoro.

LEMURO DI BERLINO: Specie di scimmia originaria del Madagascar abbattuta in Germania nel 1989.

PASSEGUASTI: Simili ai passerotti, danno più danno meno.

PTERODATTILOGRAFA: Sauro antidiluviano femmina impiegata per scrivere a macchina.

CALZACARPE: Arnese concavo per calzature di pesci d'acqua dolce.

BUGIGATTO: Piccolo felino angusto e scomodo.

GATTABUIA: Felino femmina preoccupata, triste, in apprensione.

GATTAMORTA: Estrema conseguenza della precedente.

* Per alcune informazioni ringraziamo da qui per la cortese collaborazione il sig. SGATTA Iolando, che non siamo riusciti a fermare in tempo.

martedì 10 agosto 2010

Neologismi 2010 bis

IPERTIRODEO: Esibizione a cavallo di cowboy soggetto ad un aumento eccessivo della normale secrezione ormonica della ghiandola della gola.

PIGNORANZA: Sequestro di beni per mancanza di istruzione (e a propria insaputa).

MEDITABIONDO: Pensoso, pensieroso, dai capelli chiari.

MALLOPPIO: Refurtiva con proprietà narcotiche.

CARCIUFO: ortaggio (spinoso) volante non identificato.

CULTRASUONO: Onda meccanica sonora tipica del fondoschiena (talvolta non udibile dall'orecchio umano, ma comunque avvertibile con altro senso).

NEGRIGENZA: Incuria (ma anche fuori dalla curia) trascuratezza, disattenzione delle persone di colore.

ARROGARZA: Tessuto di sottile tela altera e tracotante.

ARROGANZO: Amante affascinante ma anche presuntuoso e insolente.

lunedì 2 agosto 2010

PIOVE CHE DIO LA MANDA

- Buongiorno
- Buongiorno, lei chi è?
- Sono l'AMANDA
- E chi la Manda?
- Dio
- Perchè?
- Perchè piove molto forte.

sabato 17 luglio 2010

PUNTO G



Vendesi Punto G super assessorriata, in ottimo stato, solo a rivenditori autoRIZZATI.

Cliccare www.G.org[ano]
oppure Citofonare Ines (Perta, ma solo nel nome).

venerdì 2 luglio 2010

Frullato di neologismi e doposcuola


ARCANE: Occulte, misteriose, esoteriche, ma anche guardinghe, potenzialmente mordaci; bisogna guardarsi soprattutto da quelle romane, come dice l'avviso ATTENTI AR CANE!

ALGRUISTA: Operatore generoso munifico magnanimo nel sollevare e spostare carichi con mezzo meccanico.

OSTALCOLISTA: Chi partecipa da ubriaco a gare di corsa ad ostacoli.

PAGODO!: Mi appago sessualmente in un edificio sacro di architettura buddista!

BU-COLICHE: Contrazioni spastiche durante l'ascolto di poesie pastorali.

EZOTICO: Individuo rozzo grossolano, proveniente da paesi stranieri lontani.

ESORCISTITE: Infiammazione della vescica di chi pratica esorcismi.

MACISTITE: Infiammazione della vescica di uomini particolarmente robusti e forzuti.

LUPPOLO: Animale che può perdere il pellolo ma non il vizziolo.

MAIEUSTICA: Metodo socratico secondo il quale interrogando abilmente un interlocutore lo si aiuta a mettere in luce il suo pensiero, eccezion fatta per il famigerato disastro aereo del 1980.

domenica 27 giugno 2010

OREQUIEM DA MERCANTE (Neolocuzioni 2)


MENARE IL CAN PER L'AFA: Maltrattare il proprio cane a causa del caldo opprimente.

MANGIARE LA SFOGLIA: Intuire i propositi segreti di qualcuno da parte di chi assaggia la pasta stesa col mattarello.

FARE OREQUIEM DA MERCANTE: Fare finta di non sentire le preghiere per i morti.

METTERE LA PULCE NELL'OREQUIEM: Insinuare il sospetto durante la preghiera per i morti.

METTERE LA PULCE NELL'OREQUIEM DA MERCANTE: Cercare (vanamente) di insinuare il sospetto in chi fa finta di non sentire le preghiere per i morti.

lunedì 21 giugno 2010

Dialoghi con Leu.còm - 6 - (Rain)



- CHE TEMPO FA?
- PIOVE A DIROTTO.
- ALLORA DILLO!
- 8.

sabato 12 giugno 2010

Lettera APE(poker)RTA al dr.Haemo Royd (Carponi)


Mi permetta di rivolgermi ancora una volta a Lei, oh Sorcrautico, per alcuni dubbi che Ella, data la conFidenza, avrà, dall'alto della sua Potenza, la comPiacenza di chiarirmi, dubbi sortimi da una sua citazione in un ormai datato post da Lei pubblicato in un lontano duemilanonmiricordopiù:

"...inciampò e cadde carponi...".

A prescindere da quanto cita testualmente il leggendario Tommaseo (CADERE CARPONI: "Per terra colle mani a guisa d'animal quadrupede") "Cadere carponi" vuol forse anche significare "Cadere grossi pesci d'acqua dolce"?
oppure son CARPONI quelli che rischi t'arrivino dietro (sempre di più o meno grossi pesci trattasi) una volta che sei carponi?
e se SEI CARPONI con un'altra persona si dice DODICI CARPONI o pec...? (ma non confondiamo gli animali, please)
e se un giorno piovessero realmente dal cielo grosse carpe? ("...piovvero CARPONI e uno di questi l'ammazzò!")
e coi CARPONI DA MONTAGNA il gusto ci guadagna?
e i CARPONI DA SCI sono sempre freschi?
e i CARPONY sono forse automobili a forma di piccolo cavallo?
e i MASCARPONI sono grossi pesci che vivono nel latte (dolce ovviamente) o nei motoscafi antisommergibile?

Ringraziando anticipatamente porgo doppiamentescoloriti saluti.
il suo umile jeanduyacht

p.s.1: "Carpe diem" vuol dire "una carpa al giorno"?
p.s.2: Colgo l'occasione per salutare il mio amico Pier Carponi.
p.s.3: e se si dicesse "CADERE CAPPONI"?

giovedì 10 giugno 2010

Dialoghi con Leu.còm - 5 - (Alpine Lavender)



- CHE FA LA VANDA?
- COLDINAVA.
- NON TI HO MICA CHIESTO "CHE FACEVA?"
- AH SCUSA, COLDINA.

martedì 8 giugno 2010

Bucoliche



Subiremo l'inquinamento da leoni tigri elefanti orsi saltimbanchi clowns...
Inevitabile conseguenza del famigerato buco nell'ozoo.

mercoledì 2 giugno 2010

Dialoghi con Leu.còm - 4 - (Faenza)



- CHE FA ENZA?
- ORGANIZZA UN VIAGGIO
- DOVE?
- INDOVINA!
- ORSU' DAMMI UN AIUTINO
- NON E' CASALPUSTERLENGO NON E' CEFALU' E NEMMENO GONNOSTRAMATZA
- CI SONO, FAENZA!!!
- CAZZO, COME HAI FATTO?
L'altro, come al solito, gongolò.

lunedì 31 maggio 2010

Dialoghi con Leu.còm - 3 - (Two-Faced)



- CHE FA GIANO?
- VA A CACCIA ED E' CACCIATO.
- DI E DA COSA?
- INDOVINA!
- ORSU' DAMMI UN AIUTINO
- NON E' LA VIPERA CORNUTA E NEMMENO L'ECHIDNA
- CI SONO, FAGIANO!!!
- CAZZO, COME HAI FATTO?
L'altro gongolò.

giovedì 27 maggio 2010

EI FU(CK)


- COSA FU CHE SALDO' I SUOI PESANTI E ROBUSTI PANTALONI SUL FONDO MELMOSO?
- FU STAGNO

- CHI FU CHE TRASMISE IL MESTIERE DI FABBRO AI GIAPPONESI?
- FU CINA (era vicina)

- COSA FU CHE MENTRE FONDEVANO SI MISERO A FISCHIARE?
- FU SIBILI

- QUALE FU QUEL RODITORE CHE MALGRADO LOTTE INTESTINE SI COMPORTO' IN MODO ONESTO E PROBO?
- FU RETTO (ma anche crasso)

lunedì 24 maggio 2010

Re MOTO è passato, di qua (qua qua)


- CHI FU CHE SPARO' ALLA VICINA ARGENTINA?
- FU CILE.

- CHI FECE URLARE D'IRA IL PORTIERE DEL MILAN PER UN AUTOGOL?
- FU NESTA (che infiniti addusse...).

- QUALE FU QUEL MOVIMENTO CHE MISE IN RISALTO LA DINAMICA RISPETTO AL CUBISMO?
- FU TURISMO (non di massa, nè di carrara).

- COSA FU CHE MACCHIO' DI UNTO IL BAVERO DELLA GIACCA?
- FU LARD.

- CHI FU A BRUCIARE L'OCA TROPPO STARNAZZANTE?
- FU OCO (il marito, GIUL Ivo).

sabato 22 maggio 2010

Dialoghi con Leu.còm - 2 (FEUD)


- CHE FA IDA?
- PROGETTA VENDETTE PRIVATE ARTIGIANALI.
- DI CHE TIPO?
- FAI-DA-TE.

giovedì 20 maggio 2010

Dialoghi con Leu.còm (MOTH)


- CHE FA LENA?
- GIOCA.
- CHE GIOCO FA?
- FA L'ENALOTTO.

lunedì 17 maggio 2010

Un amore respinto (l'acquario è piccolo e la gente MORMORA)



"Io l'amo, esca con me!", dice il calAmaro Cora dando un'occhiata voluttuosa all'alga Seltzer ed esibendo l'occhio di triglia, "ma che non si seppia in giro e neppure in girino".
"Ma che razza di modi, esca subito da qui!" risponde lei sulla sogliola di tana "altrimento le aizzo contro il mio pescecane".

Impaurito e preso dal magone il calAmaro Cora abbozza: "sgombro immediatamente" e mentre spigola sdegnato dietro uno scoglio, Alice la sarda, in arSella ad un cavalluccio marino, trota verso di lui.

"Ti vedo un pò bianchetto, che ti succede? sputa il rospo".
Il calAmaro Cora: "Sono inCOZZAto nero con l'alga Seltzer, non vuol darmi la passera, il mio è un amore senza scampo, ora vado a prendere il pescespada, devo vendicarmi, occhiata per occhiata dentice per dentice!"

Alice: "E quindi cosa fai?"
CalAmaro Cora: "Vado l'ammazzo e tonno!"
Alice: "Ci metterai tanto?"
CalAmaro Cora: "Un'orata circa".

giovedì 13 maggio 2010

ALTER (L)EGO



Aveva sentito dire che il mattone tira sempre, allora per ovviare alla sua disfunzione erettile aveva costruito un altro sè, identico, mattoncino su mattoncino aveva creato il suo ALTER LEGO.

lunedì 10 maggio 2010

Perversioni 10 (il geometra)



Era morbosamente attratto da un certo tipo di poliedro, preferibilmente piccolo, era un PARALLELEPIPEDOFILO.

lunedì 3 maggio 2010

PERVERSIONI 9 (anche l'occhio vuole la sua parte)



Detestava tutti coloro che abusavano del luogo comune "... meglio che una ditata in un occhio": era un masOCCHIsta.

(e non dava mai nell'occhio, ma si faceva dare).

lunedì 26 aprile 2010

PROSO-POPPEA



PROSOPOPPEA: Presuntuosa con le tette grosse.

SQUALITA': mancanza di "qualità" o "essenza dello squalo"?

ASTRONZO: Corpo celeste marrone.

INCUBATTRICE: Star specializzata in film horror per neonati prematuri.

AFTA ROMEO: Mezzo di trasporto ideale per pazienti affetti da piccole ulcere della bocca. In caso di trasporto di animali d'allevamento malati il modello più idoneo è l'AFTA ROMEO EPIZOOTICA.

NONPOSSUM: Mammifero marsupiale americano, mai una volta che sia disponibile.

SORCA MARINA: La più grande figa salata.

SORCA ASSASSINA: Aho! ammazza che figa che ammazza!

SORCA MADONNA: La più grande delle fighe vergini.

venerdì 23 aprile 2010

Excalibur



Al raduno annuale dei Cavalieri Della Tazza Rotonda presieduto da Riccardo Cul Di Leone e da Giovanni Senza Carta, considerate le defe(ca)zioni di TamerDano e Gengis Khacc, la Regina Rotoloni (consorte del VisceRè Artù) inviterà al loro posto Odo(r)Acre e cAga-Khan.
Invitati dal mago Merd(l)ino interverranno come ospiti dopo 3 giorni il dr. Haemo Royd e il notaro DePretis.

mercoledì 14 aprile 2010

Perversioni 8 (L'allevatore)



"T'AMO PIA BOVE" le sussurrava GIUBI Lando godendo nel nutrirla esageratamente: era un S-ABOMASO.

venerdì 2 aprile 2010

Film d'autore (Sidney LUMET): Quel pomeriggio di un giorno da cani.



Magalli e Dalla tentano rapina in casa di Brunetta e Berlusconi: Quel pomeriggio di un giorno da NANI.

Banda del buco sbadata anzichè in banca sbuca prima in macelleria: Quel pomeriggio di un giorno da CARNI, poi in gelateria: Quel pomeriggio di un giorno da CONI.

Tentano rapina in banca armati di Tarocchi: Quel pomeriggio di un giorno d'ARCANI.

Tentano rapina in banca ma sollevano solo un gran polverone: Quel pomeriggio di un giorno d'ACARI.

Vengono rapinati e restano in mutande: Quel pomeriggio di un giorno da CAGI.

Tentano rapina mascherati con facce da politici? o remake girato interamente a Firenze?: Quel pomeriggio di un giorno da ANI.

mercoledì 31 marzo 2010

FQUATTRO + FQUATTRO = FOTTO



FOTTICA: parte della fisica che studia i fenomeni della luce durante la congiunzione carnale.

FOTTOGRAFIA: arte del riprodurre immagini congiungendosi carnalmente.

FOTTOSINTESI: processo biochimico che avviene non necessariamente sotto l'azione della luce, anzi più frequentemente al buio.

FOTTETTO: gruppo di otto persone che si congiunge carnalmente (ma volendo anche vegetarianamente).

FOTTONI -1-: gruppi di persone che si congiungono per formare leghe non necessariamente di rame e zinco.
FOTTONI -2-: tipici strumenti a fiato (in particolare trombe e tromboni, nonchè flauti) adatti per colonne sonore per congiunzioni carnali.

FOTTUSO: tardo nel congiungersi carnalmente.

FOTTIMISTA -1-: chi giudica molto positivamente i fenomeni di congiunzione carnale.
FOTTI-MISTA -2-: chi si congiunge carnalmente con una meticcia.

FOTTOFINISH: quando lui chiede: "Cara ti è piaciuto?" e lei risponde: "Cosa?".

FOTTIMALE: la miglior congiunzione carnale possibile.

FOTTIMALE!!!: espressione di disapprovazione e delusione rivolta al partner dopo il Fottofinish.

sabato 27 marzo 2010

Perversioni 7



Si appagava sessualmente solo davanti alla visione dei telefilm di un noto avvocato americano di nome Perry, era un MASONCHISTA.

giovedì 25 marzo 2010

ROBOT



Sembrava un uomo ma non lo era, era un Robot.
Era un robot ma aveva una sensibilità umana, come un uomo soffriva rideva piangeva mentiva sognava giocava gongolava trombava (come quello nella foto) e si incazzava anche.
Un giorno per una eccessiva incazzatura ebbe un travaso di pile e si spense.

martedì 23 marzo 2010

Perversioni 6 (L'INVASATO)



Provava una furiosa eccitazione a soddisfare le proprie perversioni su ogni tipo di pitale, era un SADO-VASO.
E poichè spesso obbligava le sue partner contro la loro volontà era considerato un SADO-VASO-COSTRITTORE.

lunedì 22 marzo 2010

Perversioni 5




Giubilava, gongolava nel prendere fregature con le vendite di fine stagione, era un SALDO-MASO.

giovedì 18 marzo 2010

Perversioni 4



Manteneva un rigore MONAstico nell'appagare le proprie perversioni sessuali, era un SAIO-MASOCHISTA.

domenica 14 marzo 2010

(MER)DIARIO di BORDO



MERDUSA: animale marino con lunghi filamenti perlopiù marroni e maleodoranti.

MAR MERDITERRANEO: mare prevalentemente popolato da merduse, merdesche, merduzzi (da cui si estrae il ben noto olio di fegato).

MASS MERDIA: mezzi di comunicazione di massa + o - molle variamente colorata e olezzante.

MERDITARE: riflettere, ponderare, elucubrare all'interno di un locale provvisto di seggio prevalentemente di porcellana.

MERDITABONDO: chi riflette, pondera, elucubra usufruendo del tipo di locale di cui sopra con relativo seggio.

MERDITABONDO TURCO: idem come sopra tranne che per il seggio.

MERDICO DI FAMIGLIA: medico di base specializzato in patologie da disturbi della defecazione.
Esso si prende cura non soltanto di coloro che soffrono di "stipsi e diarrea, intestino lazzarone e sfintere annuale" (ma non di legittimo impedimento), ma anche di altre patologie della MERDICINA come "orecchio da merdante, cognati di vomito, vomito del tennista, finocchio della lavandaia, Herpes de Paris, ostracismo di Venere, piede di porco, eiacolazione (precoce) da Tiffany, ovaie strapazzate, hoscrittot'amosullascabbia, mano morta, pollice verso, tunnel carpale e tunnel tincale, corde vocali e corde consonanti, coma vigile e coma ausiliario del traffico, crampi flegrei, schiena dritta, culo pesante, scapole ammogliate, ascelle volitive, borsite a tracolla, mastite napoletana, lupus in fabula, rottura di coglioni, ecc."

E poichè NOMEN OMEN, il merdico di famiglia per antonomasia è il chiarissimo ed illustrissimo dr. Haemo Royd.

venerdì 12 marzo 2010

Perversioni 3



Godeva terribilmente osservando gli altri mentre divoravano anche la sua parte di quell'arrosto che lui amava tanto, era un ASADO-MASOCHISTA.

mercoledì 10 marzo 2010

Perversioni 2 (Isolamento)



Era talmente stufo della sua deviazione che decise di andare a rifugiarsi (purtroppo vanamente) in un Monastir, diventando così SARDO-MASOCHISTA.