venerdì 29 febbraio 2008

All'acquario di Genova

Era in coda per visitare per la prima volta l'acquario di Genova. Glielo avevano descritto come un mondo fantastico, non c'era mai stato, non poteva Sapere.
Gli avevano detto che avrebbe visto pesci, e non solo, fra i più rari, un mondo della cui esistenza non Sapeva assolutamente nulla.
La coda davanti a lui stava ormai scemando, avrebbe visto finalmente, come gli era stato preannunciato, il Calamaro Cora e l'Alga Seltzer, le Orate Frates e i Polpi Apoplettici, le Foche del Campidoglio e le Carpe Diem, i Gronghi Rosa e i Barbi Tùrici, i Mitili Ignoti e i Capitoni Coraggiosi, il Tonno Subito e il Tonno Piutardi, il PescePenna (che ne ferisce più del PesceSpada) i Delfini di Francia e il Pesce Falceemartello (rarissimo) le Triglie (pesci a 3 pinne) le Quadriglie (a 4 pinne) le Quisquiglie (a 5) e le Biglie (a 2), l'Occhiata per Occhiata e il Dentice per Dentice, il Pesce Fai-da-te, detto anche PesceSega; ma lui non Sapeva ancora nulla di tutto ciò. Finalmente venne il suo turno, entrò e Seppie.

giovedì 28 febbraio 2008

Lettera aperta 2 al dr. H.R.

Ci sono: le mozzarelle campane che suonano sono quelle di Pier Capponi.
p.s.: Lo sgombro è il pesce che fa i traslochi?

Nanni Moretti 3

Toupet impazzito: CAOS CALVO.

Nanni Moretti 2

Tutto tranquillo ai confini con la Cina: LAOS CALMO

Nanni Moretti


Scarpe strettissime e dolorose: CAOS CALLO.

lunedì 25 febbraio 2008

Lettera aperta al dr. Haemo Royd

GENOVA, 25/02/2008
Caro Doc,
ho riflettuto molto sui pesanti interrogativi che ti assillano (vedi Che Peccato! del 18 u.s.) e, purtroppo, non sono riuscito ad arrivare ad una soddisfacente risposta. Forse le mozzarelle campane suonano se le bufale mangiano mango o viole? chi può dirlo con assoluta certezza?!
Non so nemmeno se la cerniera lampo precede la cerniera tuono, ma credo di essere sicuro nell'affermare che dietro una cerniera può nascondersi una cernia.
Ma se permetti vorrei porti io un paio di quesiti che mi levano il sonno: è nata prima la marsala all'uovo o la marsala alla gallina? e la Mosca tsè tsè è la capitale della Russia tsè tsè?
Anticipatamente grato per la tua risposta, ti abbraccio.

Jean du Yacht

(Teo)Scinofilo

Sotto la neve, cane.

domenica 24 febbraio 2008

Teocinofilo

Signore, dacci oggi il nostro cane quotidiano.

venerdì 22 febbraio 2008

Calciu

Questa è la formazione della nazionale di calcio rumena che parteciperà ai prossimi campionati mondiali; il modulo è il 4 - 3 - 1 - 2, i giocatori sono quasi tutti ex odontotecnici:

Portiere: PLACCA

Difesa: GUNFIU, ASCESSU, PIORREA, DIARREA.

Centrocampo: GENGIVU, PERNU (tipico perno di centrocampo), TARTARU.

Dietro le punte: SEVERU (specialista in punizioni).

Punte: CANINU, INCISIVU.

In Panchina: CORNEA, CEREA, FALLOGRATIS (di origine greca), CARIATU, RADICIU, ALTAMAREA, CORNUTU (ex arbitro).

Allenatore: RAGU'.

giovedì 21 febbraio 2008

Dell'Amore

L'amore è CECO: disse un romantico Boemo.
L'amore è GECO: disse una lucertola che adorava la vita notturna.
L'amore è CECIO: disse una lenticchia.
L'amore è BIECO: disse un tipo losco.
L'amore è CIECO: disse un tipo retto (ma anche crasso).

mercoledì 20 febbraio 2008

La Pentolaccia

Jean du Yacht, un nobilastro ligurpiemontese di origine corsa, una mattina si svegliò di corsa.
Tutto trafelato si vestì di corsa e, sempre di corsa, si recò nello studio del suo medico, il Semprepronto Dr. Haemo Royd, detto il corsaro non si sa perchè.
"Doc. non mi sento affatto bene, ho un gran vuoto nella testa, mi sento perso" (tipico esempio di vuoto a perdere). Haemo cominciò a visitarlo, ma fece presto, molto presto perchè effettivamente la testa era pressochè vuota, ma capì al volo il male che affliggeva Jean. Brutalmente com'era sua consuetUdine ma anche consuetTrieste, gli disse: "caro Jean, purtroppo hai la Pentolaccia!"
"Cazzo no, la pentolaccia NO!" Jean avrebbe sopportato tutto, qualsiasi malattia, la fregnaccia, la magnaccia, la focaccia, la merdaccia, perfino la ceralacca e la purchiacca essòreta, ma la pentolaccia no, non avrebbe Retto (specialmente il suo Intestino).
Disperato, uscì di corsa, salì sulla sua Opel, partì di corsa e si smarrì in un blog.

martedì 19 febbraio 2008

Sol Levante

Questa sarà la formazione titolare della squadra di calcio del Giappone (modulo 4-4-2) ai prossimi campionati mondiali:

Portiere: KAGAPOKO KIFAPOKOMOTO

Difesa: ORINO SUIMURI, KATSU BASANOTO, TAMANDA FANKULO, MIKAGAWA UKATSU.

Centrocampo: TAKITEKI' ESUKA, MISTAI SUKATSU, KASKAI DALAMOTO, SùKAMI LAMINKIA.

Attacco: MINKAZO DENADA, NONMINKAZO MAY.

Allenatore: GIANDU YOTO.

lunedì 18 febbraio 2008

CHE PECCATO!

In pieno accordo con la moglie, la signora Tina INTES, il signor COLON chiamò il primogenito Nello; auspicava per lui una importante carriera militare e soprattutto desiderava diventasse una persona onesta, integra, un galantuomo, perchè purtroppo il nome dei Colon era da sempre sinonimo di furfante, corrotto, disonesto. Sognava che la gente un giorno, vedendo suo figlio Nello, esclamasse: "Finalmente un Colon retto!"
Purtroppo però Nello, esageratamente ghiotto di uva, si beccò una brutta uveite.
Diventò un Colon cieco.

Amici di càmici.

Sono due grandi amici, uno si chiama Otto Rino, l'altro Gino Còlogo.
Sono entrambi medici e sono entrAmbi di Terni, tutti e due molto magri, quindi entrAmbi secchi.
Rino è specializzato in otorinolaringoiatria, Gino in ginecologia; hanno l'hobby della musica (il musicista preferito di Rino è otorinolaRingo Starr) e spesso si riuniscono per qualche mini concerto: Rino suona la tromba (di Eustachio) Gino suona la tuba (di Falloppio).
Essi sono molto amici del dr. Mellito, un famoso diabetologo, con il quale vanno spesso in vacanza; la loro meta preferita sono le isole di Langherans e il monte di Venere.
Qualche volta il dr. Mellito si unisce a Rino e Gino nei mini concerti suonando il flauto dolce.